post

Seconda vittoria consecutiva

BS Gela – SC Gravina: 55/88
Parziali
: 16-23, 30-47 (14-24); 41-61 (11-14); 55-88 (16-27).
Pala Livatino, 19 novembre 2022

Basket School Gela: Vancheri, Adamo 3, Ameziane El Idrissi 4, Van Den Berg 14, Daidone, Vella, Ventura Mac Donald 12, Dispinzeri 3, Kucic 16, Minardi, Fomba 3. All.: Genovese
Sport Club Gravina: Oluić 23, Lalić 23, Privitera 9, La Mantia G. 13, Barbera © 4, Magrì 2, La Mantia R. 4, Renna 2, Alì 6, Zambataro 2. All.: Guadalupi Vice: Lazzara
ARBITRI: Cappello C. (AG) – Barone (PA)

Lo Sport Club Gravina conquista la seconda vittoria di fila espugnando il PalaLivatino di Gela. Sono sempre avanti gli uomini di coach Guadalupi, tutti a referto e tutti a punti, trascinati dal duo serbo Oluić-Lalić. Dall’altra parte, il nuovo acquisto Kučić è il miglior marcatore, mentre non entra Ventura.
Così coach Guadalupi ha commentato la vittoria di Gela: “Ė stata una bella partita, nonostante lo scarto finale. Gela ha giocato con tanta intensità sia in attacco che in difesa come hanno dimostrato i primi due quarti abbastanza equilibrati. Poi abbiamo trovato contromisure per limitare McDonald e Kučić e la gara si è incanalata decisamente a nostro favore. Ho visto tante cose positive, abbiamo giocato di squadra, in attacco siamo riusciti a muovere meglio la palla e tutti hanno dato un buon contributo. Ecco, il fatto di aver potuto sfruttare diverse rotazioni ci ha consentito di avere un passo in più rispetto alla Melfa’s”.

da BasketCatanese del 20/11/22

A Gela la “premiata ditta” Lalić&Oluić ha realizzato un bottino di 46 punti per la seconda giornata consecutiva. Ma attorno al duo serbo gira una squadra che può contare sulla leadership di capitan Barbera, i punti di Giuliano La Mantia e la grinta del fratello Riccardo, la regia sempre più sicura di Magrì e Privitera, la qualità e la sostanza di Alì e Renna, l’intraprendenza di Zambataro.

Certamente la squadra di coach Guadalupi dovrà continuare a lavorare sodo e a stare sulla corda, in attesa di confronti più impegnativi ma potendo contare sul prossimo rientro di Simone Spina e, si spera, su una maggiore disponibilità di Santonocito.

Comunicato stampa Sport Club Gravina

Melfa

PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
00000000000000000000

SCG

# Giocatore PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
7La Mantia Riccardo40000022100.0010.003302220
10Barbera Gianluca42100022100.0030.024601130
11Lalić Luka 23076875.07977.81333.3279112570
23La Mantia Giuliano13000002728.63742.921302130
25Privitera Saverio91122100.02540.01425.004401030
34Alì Giovanni6342540.02728.6010.053804220
35Oluić Stefan 23133560.0101566.7030.05101514410
41Zambataro Luca20000011100.000001101000
50Renna Antonio22000011100.0010.001100110
88Magrì Ruggero2300001250.000011201240
 Totale881216132065.0305158.852321.717355222818260
post

Seconda di ritorno

Quaterna !!!

SC Gravina – Melfa’s Gela: 77/72
Parziali:
 18-20, 37-31 (19-11), 53-57 (16-26), 77-72 (24-15).

Sport Club Gravina: Sortino 8, Barbera © 13, Garello 17, Spina 11, Mastrandrea ne, Florio 16, Santonocito 10, Ceorcea ne, Privitera ne, Alì 2, Zambataro ne, Renna. All. Marchesano. Vice: Lazzara.
Melfa’s Gela Basket: Kuzmanovic ne, Tinto 20, Vozza, Milekic 9, Vancheri ne, Moricca, Caiola E. © 12, Caiola G. 15, Bajc 8, Gazzillo 2, Longo 6. All. Bernardo.
Arbitri: Sciliberto e Beccore. Udc: Furnari, Foti e Parisi.

Quattro vittorie di fila in C1 il Gravina non le aveva mai inanellate. Per la gioia dei tifosi in tribuna, la truppa di coach Marchesano continua il cammino in testa alla C Gold Fathallah vincendo negli ultimissimi minuti su una buona Gela. Non c’è un mvp: si può parlare della precisione di Florio, autore anche di otto rimbalzi e due straordinari assist, della concentrazione di Spina, infortunato eppure decisivo, di Santonocito (13 rimbalzi e tanto lavoro sporco), di Barbera (cinque recuperi eccezionali) o di Garello, super marcato e dunque ormai uomo-squadra. Queste le chiavi del match, questo il segreto della vetta: amalgama, difesa e tanta intensità.

La formazione di coach Bernardo ha compiuto netti passi avanti rispetto all’ultima stagione, ma cinque minuti di blackout nell’ultimo quarto costano una vittoria che al termine del terzo quarto sembrava confezionata. La solidità di Milekic, le iniziative di Tinto e soprattutto le due triple finali di Gaspare Caiola potevano indirizzare la gara verso il tabellino ospite. Ma il cuore di Gravina è stato più forte, è andato oltre i problemi offensivi, e nel finale ha il guizzo giusto per chiuderla grazie alla recuperata di Barbera che sforna un assist per Santonocito.

I prossimi impegni saranno Barcellona e Palermo, poi sarà Natale. Ma la festa per i polpi di coach Marchesano è già cominciata.

Roberto Quartarone

“Simone Spina ha incarnato il grande cuore di questa squadra. Non ha visto il campo per tutta la settimana a causa di un brutto infortunio ad una caviglia ma ha chiesto ugualmente di essere della partita e ha dato un contributo determinante. Però non voglio fare una classifica di rendimento, perché tutti i miei giocatori hanno fatto qualcosa di importante nei momenti cruciali per portare a termine positivamente questa ennesima impresa -così coach Marchesano ha commentato il match contro il Melfa’s-“.
“Sapevamo che sarebbe stata una gara complicata e loro, rispetto alla gara d’andata, avevano studiato opportune contromisure.
Noi abbiamo provato in allenamento, senza molto tempo a disposizione, una difesa adattata che ha dato qualche risultato nell’ultimo quarto ma comunque siamo stati molto bravi a non perdonare alcun errore agli avversari. In definitiva, una vittoria pesante che ci dà ulteriore serenità per continuare il nostro programma tecnico -ha concluso l’allenatore-“.

Comunicato Sport Club Gravina

https://www.sicrapress.it/basket-il-gravina-non-si-ferma-piu-ma-quanta-tensione/

SCG

# Giocatore PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
9Sortino Dario8132450.00002728.600000300
10Barbera Gianluca13232450.01333.33837.517805030
11Ceorcea Alexandru00000000000000000000
13Garello Valentin172691090.041040.0010.036901540
17Spina Simone11231333.35862.5010.000000310
19Mastrandrea Angelo00000000000000000000
21Florio Alessandro16363475.02825.03560.044813320
22Santonocito Enzo104322100.04850.0040.02111301110
25Privitera Saverio00000000000000000000
34Alì Giovanni21000011100.000010100100
41Zambataro Luca00000000000000000000
50Renna Antonio010000000010.003300100
 Totale771624192770.4173844.782729.611314211017110

Melfa

PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
00000000000000000000
post

Seconda d’andata

Squadra rivelazione del campionato? No grazie!

Melfa’s Gela – SC Gravina: 75/84 OT
Parziali: 29-22, 41-36 (12-14), 52-50 (11-14), 68-68 (16-18), 75-84 (7-16).

Melfa’s Gela: Kuzmanovic, Tinto 12, Radovic, Milekic 18, Vancheri, Moricca, Caiola E. 28, Caiola G. 9, Gazzillo 3, Longo 5. All. Bernardo.
Sport Club Gravina: Sortino 16, Barbera 9, Ceorcea 4, Garello 29, Spina 4, Florio 13, Alì 7, Renna 2. Zambataro, Mastrandrea. All. Marchesano. Vice: Lazzara.
Arbitri: Filesi P. e Filesi M. Udc: Lentini, Abate e Rizza.

Il Gravina insegue per 40 minuti il Gela, poi conquista il supplementare e vince negli ultimi cinque minuti, piazzando un break da 7-16. Decisivo ancora Valen Garello, che sfiora il trentello e sopperisce anche all’assenza di Santonocito con 8 rimbalzi e 8 recuperate. Due triple per Sortino e una a testa per Florio e Barbera (anche per il capitano 8 recuperate), e la truppa di Marchesano chiude alla grande la seconda partita stagionale.

da Basket Catanese

Squadra rivelazione del campionato? No grazie!
Lo Sport Club Gravina di coach Marchesano, edizione numero sette, dimostra di avere un alto quoziente di autostima ma è ben lontano dall’essere supponente.
Anche questo è il segnale chiaro di un progetto che, tra mille difficoltà, va avanti.
La nostra stagione è cominciata in salita, condizionata da infortuni, impegni di lavoro e di studio, ma nel corso della settimana si lavora duramente in un clima sereno, anche quando sembra che manchi il “numero legale” per parlare di tattica e di schemi. Mi chiedo quanta influenza abbia la presenza dell’argentino Garello nel nuovo scacchiere di Marchesano…
Valen è uno che ad oggi viaggia alla media di 28,5 punti a partita e si è integrato nel gruppo con impressionante velocità, gioca le due fasi con intensità fuori dal comune, sempre pronto a dispensare incoraggiamento ai compagni, anche nei gesti.
Ma è tutta la squadra che mette in evidenza una forza mentale nettamente superiore al talento del gruppo.
A Gela, con Enzo Santonocito grande assente (senza dimenticare gli infortunati Spampinato, Motta e Privitera ), tutti hanno portato il loro mattone per costruire una vittoria da incorniciare: Alex Ceorcea lanciato in quintetto per sostituire Santonocito, Garello top scorer della partita, Barbera e Florio sempre presenti nelle fasi più roventi, Sortino che, alternandosi con Spina provato dalla fatica di un match durissimo, ha segnato punti pesanti nell’over time, Renna grande in difesa, Alì che è tornato ad essere l’uomo essenziale quando c’è da stringere i denti.
È troppo presto per esprimere giudizi?
Può darsi ma non vanno sottovalutati i segnali che giungono da una squadra che acquisisce fiducia nei propri mezzi, che è accompagnata da una sicura guida tecnica e che con il recupero di uomini importanti potrà fare un ulteriore salto di qualità.
Senza voli pindarici, in sintonia con la politica societaria.

Comunicato stampa SC Gravina

Melfa

PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
00000000000000000000

SCG

# Giocatore PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
9Sortino Dario 1611020.05771.42633.301104200
10Barbera Gianluca9234666.71425.01911.103308210
11Ceorcea Alexandru41000022100.000002202000
13Garello Valentin29155862.5121963.2020.017808630
17Spina Simone443010.02366.700001107550
19Mastrandrea Angelo00000000000000000000
21Florio Alessandro13246966.72633.31520.034707210
34Alì Giovanni74111100.03475.0020.006602000
41Zambataro Luca00000000000000000000
50Renna Antonio22100011100.0010.000005300
 Totale841718162759.3284660.942516.04242804320100