post

Ottava d’andata

La vittoria epica sulla Fortitudo Messina

50′ per imporsi sui verdenero… Due triple di Barbera fondamentali: per andare al primo e secondo overtime… Fuori il quintetto per falli… Alì decisivo…

SC Gravina – F. Messina: 88/82 2 ts
Parziali: 17-15, 30-29, 40-46, 60-60, 72-72.
SC Gravina: Barbera 16, Spina 7, Arena 9, Florio 19, Santonocito 16, Alì 22, La Mantia, Renna, Ceorcea, Lo Iacono ne, Mastrandrea ne, Matalone ne. All.: Marchesano.
Fortitudo Messina: Incitti 13, Bellomo 24, Squillaci, Cordaro 12, Bianchi 8, Lanza 8, Barlassina 2, Di Nezza 12, Conteh ne, De Simone 3, Russo ne, Giovani ne. All.: Baldaro.
Arbitri: Lorefice e Filesi P.

Gravina e Fortitudo disputano una partita epica. 50’ di battaglia sportiva, decisa solo alla fine del secondo supplementare. Tutto il tempo in equilibrio, punteggio basso viste le difese forti per 40’, poi succede di tutto.

Daniel Arena

I fortitudini iniziano forte, ma Barbera, Santonocito e Florio da tre ribaltano (dal 6-11 al 13-11). Arena subisce tre sfondi in 20’, ma Di Nezza è solido e i messinesi tengono. Malgrado una distorsione, Florio gioca con grinta anche se non serve: Messina avanti. Nell’ultimo quarto, salgono i ritmi: espulsione di Spina, Arena fa quattro punti di seguito dopo aver subìto un antisportivo, a 1’20” la tripla di Barbera dall’angolo propizia il supplementare.

Gianluca Barbera prende il blocco di Giovanni Alì

Due triple di Incitti solcano la differenza (62-69). Alì ci crede da tre, Florio ruba palla e vola in contropiede, Barbera e Arena rubano un altro pallone, ma è ancora Messina ad andare avanti (67-71), la difesa a uomo di Gravina produce la tripla di Barbera del 72-71. Senza Santonocito, si riparte dalla tripla di Barbera. Anche Arena arriva al quinto fallo, ma la tripla di Florio significa +5. Fuori anche Florio e triplona di Alì, che poi prende il rimbalzo e subisce fallo a 29” dalla fine.

Roberto Quartarone

post

Prima d’andata

Grande esordio contro la favorita BS Messina

Messa sotto una delle squadre più ambiziose… Correre: l’effetto sorpresa di Arena e Spina… Alì ottima prova… Confortante prova di Florio…

Sport Club Gravina – ZS Group Messina: 67-59
Parziali: 16-19, 16-12, 15-12, 20-16.

SC Gravina: Lewis ne, Fodale 2, La Mantia ne, Barbera 5, Lo Iacono ne, Spina 12, Arena 9, Florio 19, Santonocito 5, Privitera ne, Genovesi 5, Alì 10, Allenatore: Giuseppe Marchesano
ZS Group Messina: Sidoti 7, Olivo ne, Varotta 15, Warden 14, Scimone 2, Gullo ne, Busco 6, Manfrè 4, Daniels 6, De Angelis 5. Allenatore. Francesco Paladina
Arbitri: Lorefice e De Cillis

Aspettando la condizione migliore di uomini chiave come Barbera e Santonocito, mettiamo sotto una delle “grandi” del campionato, almeno secondo il parere autorevole di chi conosce bene la serie C Silver.
Abbiamo dimostrato a noi stessi che quando “corriamo” possiamo creare l’effetto sorpresa, diventare quasi devastanti, prova ne è che le penetrazioni di Arena, particolarmente ispirato, e di Simone Spina hanno costruito il break con cui la partita si è incanalata nella direzione che volevamo.

Ci vorranno tempo e lavoro per rendere più fluido il gioco d’attacco a difesa schierata (confortante prestazione al tiro di Alessandro Florio) poiché, a fasi alterne, il pallone non si muove con la velocità necessaria costringendo la squadra a conclusioni affrettate ed imprecise.

In difesa non è mancato qualche attimo di amnesia (troppo facile per Messina, in qualche occasione, venir fuori dal nostro pressing) ma nel complesso la squadra ha giocato con intensità e con il solito grande cuore (puntuale l’ottima prova di Giovanni Alì, ormai una certezza per coach Marchesano, sia che parta in quintetto, sia che venga buttato nella mischia nei momenti più delicati).

Buono l’impatto con la gara da parte dei “panchinari”, pronti ad entrare in partita in un clima di costante equilibrio fino al terzo quarto. Adesso testa a Capo D’Orlando.

Enrico Maugeri

post

Decima di ritorno

Gravina, sei vittorie di fila e prodezza di Santonocito

I gravinesi non facevano un filotto così dalla C2 ’11… Il lungo segna da metà campo… Tre finali per la qualificazione ai play-off…

Sport Club Gravina – ZS Group Messina: 64/47
Parziali
: 20-9, 15-13 (35-22), 14-12 (49-34), 15-13

Sport Club Gravina: Ferrara 5, La Mantia R., Fodale 1, La Mantia G, Barbera 13, Attanasio, Spina 5, Santonocito 16, Saccà 15, Genovesi, Alì 9. Allenatore: Giuseppe Marchesano
ZS  Group Messina: Knezevic, Sidoti An. 4, Sidoti Al. 4, Kolev 2, Black 16, Scimone 4, Mazzù 3, Fathallah 10, Corazzon, Mazzullo 4. Allenatore: Francesco Paladina
Arbitri: Massari e Scalone.

Continua a leggere