post

Terza – Fase ad Orologio

Troppi infortuni, ma anche troppi errori !!

SC Gravina – Fortitudo Me: 71/74
Parziali: 14-12, 17-21, 18-9, 22-32.

Sport Club Gravina: Renna 2, Garello 27, Santonocito 11, Spampinato 11, Privitera 6, Sortino 4, Alì, Barbera 10, Ceorcea, Zambataro ne. All. Marchesano.
Fortitudo Messina: Bellomo 26, Vicente 13, Terzi ne, Cavalieri 2, Mollica, Giovani 3, Llukacej 9, Tagliano 12, Bianchi 6, Bricis 3, Mento ne, Molonia ne. All. Cavalieri C.
Arbitri: Filesi e Mameli

In una fase del campionato in cui si lotta per la conquista dei posti migliori in vista dei play-off, non ci possiamo permettere le assenze di Spina e Florio, un Santonocito a mezzo servizio (a causa di una fastidiosa influenza) e l’infortunio di Sortino a sei minuti dalla fine mentre siamo, faticosamente, avanti di dieci punti.
Se poi aggiungiamo una prestazione non particolarmente brillante degli altri ed una prova incostante in fase difensiva, la frittata è fatta.
La Fortitudo non è una squadra trascendentale, ha un signor playmaker, Bellomo, che sbaglia pochissimo, che attacca costantemente il canestro, che scarica il pallone procurando tiri aperti per i compagni (peraltro molto precisi nell’infuocato finale odierno).
E poi, coach Cavalieri ha in squadra un gruppo di ragazzi che entrano in campo e danno l’impressione di voler mordere il parquet giocando con grande intensità.
In un pomeriggio deludente, la nota positiva è stata la prestazione di Saverio Privitera che con tanto impegno sta superando il post infortunio ed ha giocato una buona partita, con intelligenza e personalità.
È questa la strada giusta per potergli chiedere di prendere per mano la squadra nei momenti di difficoltà.
Adesso, fatte salve le condizioni fisiche di alcuni giocatori, occorrerà stringere i denti per recuperare la brillantezza e l’intensità che ha contraddistinto il nostro campionato.

Comunicato Sport Club Gravina

Ti tolgono Spina, poi Florio parte, infine s’infortuna Sortino: coach Marchesano lotta contro la sorte e finisce per perdere contro la giovane Fortitudo, ma era una partita da “1X2”. Con un Garello che va a corrente alternata ma è sempre imprescindibile, uno Spampinato e un Privitera che stanno crescendo di giornata in giornata, la formazione etnea va due volte sul +10 mancando però il colpo del KO.
Ne approfitta Bellomo in versione “all-around”, Tagliano che è utilissimo vicino al ferro e Bianchi che asfissia l’mvp argentino del campionato.
Il sorpasso arriva nel finale, malgrado una serie di batti e ribatti appassionanti.

Roberto Quartarone

SCG

# Giocatore PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
9Sortino Dario4100002450.0020.004401020
10Barbera Gianluca10300002366.72633.315601130
11Ceorcea Alexandru01000000000001100000
13Garello Valentin271588100.081942.11333.3391216310
22Santonocito Enzo1102030.04757.11425.024605210
25Privitera Saverio62000033100.0010.001101110
31Spampinato Vincenzo11321333.32366.72366.703301200
34Alì Giovanni010000010.0030.001101000
41Zambataro Luca00000000000000000000
50Renna Antonio22122100.0000020.011203010
 Totale711410111668.8214052.562425.072936119990

For ME

PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
00000000000000000000
post

Prima di ritorno

la vittoria sulla Fortitudo sfugge alla fine

Fort. Messina – SC Gravina: 61/52
Parziali
: 9-9, 24-19 (15-10); 37-42 (13-23), 61-52 (24-10).

Fortitudo Messina: Bellomo 11, Di Nezza 6, Saddi 4, Cavalieri, Leanza 7, Fathallah 12, Bianchi D., Incitti 8, Amata, Giovani, Nikoci 8, Tagliano 4. All. Cavalieri.
Sport Club Gravina: Fodale ne, Patanè 3, La Mantia 8, Barbera © 20, Ceorcea ne, Mastrandrea ne, Florio 4, Santonocito 7, Privitera ne, Alì 5, Zambataro ne, Renna 5. All. Marchesano. Vice: Lazzara.
Arbitri
: Giunta e Filesi. 

https://www.facebook.com/Sport-Club-Gravina-1398673917031688/videos

Malgrado un ottimo terzo quarto, sostenuto dalle iniziative di capitan Barbera, il Gravina esce sconfitto dal PalaRussello contro la Fortitudo Messina. Gara dal punteggio basso, in cui è decisivo l’ultimo parziale dominato dalla formazione di casa, ancora sotto di cinque a tre minuti. Una tripla di Fathallah e la penetrazione centrale di Di Nezza portano il punteggio sul 48 pari, poi negli ultimi minuti i gravinesi non trovano più gli spunti giusti per tornare alla vittoria. Giovedì alle 20 il derby con il Cus: Basket Catanese trasmetterà la diretta dal PalaSport di via Don Bosco.

For ME

PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
00000000000000000000

SCG

# Giocatore PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
5Fodale Simone00000000000000000000
6Patanè Gabriele330000040.01333.311211100
7La Mantia Riccardo8321250.02366.71250.012301000
10Barbera Gianluca20122366.73560.041330.804404230
11Ceorcea Alexandru00000000000000000000
19Mastrandrea Angelo00000000000000000000
21Florio Alessandro4300002922.2070.014505130
22Santonocito Enzo7433650.02728.6060.0381105420
34Alì Giovanni53322100.0010.01425.015601200
41Zambataro Luca00000000000000000000
50Renna Antonio53122100.0020.01333.301101210
25Privitera Saverio00000000000000000000
 Totale522011101566.793129.083821.1725321181290
post

Prima d’andata

Brutta partita, vincono i più concreti !!

SC Gravina – Fortitudo Me: 54/64
Parziali: 17-16, 26-33 (9-17), 37-41 (11-8), 54-65 (18-23).

Sport Club Gravina: Barbera © 9, Santonocito 11, Florio 2, Renna, Fodale, Mastranderea, Spina 5, La Mantia 3, Spampinato 18, Privitera 2, Alì 4, Zambataro. All.: Marchesano. Vice: Lazzara.
Fortitudo Messina: Di Nezza 17, Nikoci 9, Bellomo 8, Leanza 7, Incitti 7, Fathallah 5, Tagliano 4, Bianchi A. 3, Lanza © 2, Bianchi D. 2, Saddi, Cavalieri S. All.: Cavalieri C.
Arbitri: Lorefice e Filesi M. 

Parte bene la Fortitudo Messina di coach Cavalieri, che ha espugnato il campo di Gravina al termine di 40 minuti intensi e senza tanti fronzoli. Molti errori da una parte e dall’altra. Gravina rimane avanti per 15 minuti: bene Barbera, ma dall’altra parte Di Nezza è in gran giornata. Il 19-20 è propiziato dall’ingresso di Roberto Bellomo, una spinta costante per i messinesi. Tra gli etnei, Spampinato gioca con grinta, Spina è concentrato. I messinesi prendono il largo a inizio 4º quarto, con intensità e difesa. Si giunge fino al 43-57 sempre grazie a Di Nezza.

«È stata una partita strana – afferma il capitano gravinese, Gianluca Barbera – abbiamo mollato perché non arrivava ossigeno alla testa. Loro hanno segnato più da tre. Non vedevamo comunque l’ora di tornare in campo. Speriamo di rientrare in forma».

«Mi è piaciuta l’intensità e il lavoro di squadra – afferma il play messinese Roberto Bellomo –. Non abbiamo mollato niente, è la chiave per vincere. Sarà un campionato stimolante». 

Roberto Quartarone

da “La Sicilia” del 1º marzo 2021

SCG

# Giocatore PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
5Fodale Simone00000000000000010002
7La Mantia Riccardo3121333.311100.0020.000001019
10Barbera Gianluca9112366.72633.31714.3358011027
17Spina Simone5321250.02366.7030.0022004115
21Florio Alessandro2232450.0040.0070.0268010029
22Santonocito Enzo114666100.01616.71333.3066000226
25Privitera Saverio20000011100.0010.001101106
31Spampinato Vincenzo 1849101471.41520.02450.0011012119
34Alì Giovanni4321250.0020.01425.012301107
50Renna Antonio011000000010.0123011012
19Mastrandrea Angelo00000000000000000002
41Zambataro Luca00000000000000000003
 Totale541926233467.682828.653215.67253217105157

For ME

PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
00000000000000000000