post

Sesta di ritorno

Solo la matematica non ci condanna !!

Svincolati Milazzo – SC Gravina: 69/55
Parziali: 24-11, 12-23 (36-34); 14-9 (50-43), 19-12

Svincolati Milazzo: Pesic 25, Scozzaro 13, Coppola 12, Alberione 7, Barbera 6, Roso 4, Iannello 2, Scardi, De Paoli, Siracusa, Scilipoti, Lanari. Allenatore: Maganza
Sport Club Gravina: Patanè 2, La Mantia 0, Barbera 16, Ceorcea n.e., Spina 7, Mastrandrea n.e., Florio 14, Santonocito 16, Alì 0, Renna 0. Allenatore: Marchesano. Assistente: Lazzara
Arbitri: Lorefice A. (RG) e Di Mauro A. (SR)

Nuovo importante successo in ottica playoff per la Svincolati Milazzo che si è imposta al PalaValverde sullo Sport Club Gravina con un + 14 finale . Avvio di gara con Alberione che realizza per primo , a seguire arriva il canestro degli ospiti con Barbera per il 2-2 dopo 1’30 di gioco . La compagine milazzese priva di Varotta e Piperno , con buona intensità spinge sull’acceleratore , Roso e Coppola portano i suoi sul + 4 a seguire arriva anche la bomba di Pesic per il 9-2 a 6’50 dalla prima sirena . Gli Etnei riordinano le idee e con Santonocito in evidenza si portano sul -3 , ma due canestri consecutivi di Coppola rilanciano gli Svincolati sul + 7 . La panchina ospite chiama sospensione ma al rientro è ancora Pesic a colpire da oltre l’arco per il + 10 , punteggio 19-9 a 2’25 dalla fine del periodo . Gravina sembra accusare il colpo ed i ragazzi di Coach Maganza spingono ancora e chiudono il primo quarto sul + 13 , punteggio 24-11 . Nella seconda frazione i padroni casa sembrano tirare il fiato mentre gli ospiti provano ad accorciare e vanno sul -9 a 6’20 dal riposo . La panchina di casa chiama timeout e richiama i suoi ad una maggiore concentrazione . Ma al rientro Florio dalla media e due triple consecutive di Barbera e Santonocito portano Gravina sul -1 , 26-25 . Gli Svincolati si scuotono , tripla di capitan Barbera ed un ottimo Pesic per il nuovo +6 . Gli ospiti non demordono e dopo due nuove triple di Barbera operano il sorpasso , + 1 Gravina a 1’40 dal termine del periodo . Nel minuto finale un libero di Coppola ed un canestro di Pesic per il + 2 Milazzo , con il tabellone che segna il punteggio di 36-34 . La terza frazione registra la ritrovata intensità di gioco dei Mamertini , il duo Alberione-Pesic sospinge la propria compagine sul + 7 . Spina prova a scuotere i suoi e li riporta sul -4 a 6’00 dalla terza sirena . Ma è il momento di Scozzaro, la sua tripla ed una schiacciata dopo una bella penetrazione per il + 9 Svincolati. Equilibrio nei minuti a seguire , il quarto si chiude dopo due nuove realizzazioni dalla distanza di Santonocito e Scozzaro sul punteggio di 50-43 . Ultima frazione con i ragazzi del presidente Giambo’ che ripartono col giusto piglio . Il trio Pesic – Barbera – Scozzaro proietta i padroni di casa sul + 14 . Gravina prova a rientrare ma senza successo e Milazzo ben controlla gestendo il vantaggio conseguito. Nei minuti finali si gioca con lo sguardo al tabellone vista l’importanza della differenza canestri con la gara di andata . Differenza che gli Svincolati ribaltano a proprio favore aggiudicandosi il match con il risultato finale di 69-55 .

Playbasket.it

Manca solo la matematica a escludere Gravina dalla post season: la sfida di Milazzo era uno spareggio per il sesto posto e gli Svincolati hanno conquistato anche il vantaggio nello scontro diretto. La formazione etnea ha una fiammata nel secondo quarto, ma poi alla distanza cade sotto i colpi di Pesic, Scozzaro e Coppola. Doppia doppia per Santonocito (16 punti, 15 rimbalzi) e 4/12 da tre per Barbera (16 punti totali).

R. Quartarone (da La Sicilia del 17/5/21)

Svincolati

PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
00000000000000000000

SCG

# Giocatore PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
6Patanè Gabriele2200001250.0020.011200100
7La Mantia Riccardo00000000000000000110
10Barbera Gianluca16100002540.041233.304403340
11Ceorcea Alexandru00000000000000000000
17Spina Simone7310002450.011100.001104340
19Mastrandrea Angelo Luciano00000000000000000000
21Florio Alessandro14344666.72540.02728.607701310
22Santonocito Enzo1621020.051050.02540.03131623210
34Alì Giovanni030000000010.003300000
50Renna Antonio010000020.0050.003300020
 Totale551564850.0122842.993327.34323621113130
post

Quarta di ritorno

Iniezione d’orgoglio, si vince contro Gela

SC Gravina – Gela: 77/66 d1ts
Parziali:
 11-17, 33-30 (22-13); 44-47 (11-17), 64-64 (20-17), 77-66 (13-2).

Sport Club Gravina: Fodale ne, Patanè 10, La Mantia, Barbera © 17, Ceorcea ne, Spina 14, Mastrandrea ne, Florio 15, Santonocito 10, Alì 1, Zambataro ne, Renna 10. All. Marchesano.
Melfa’s Gela: Vancheri ne, Libro Mat., Milekic © 22, Moricca 2, Gazzillo 6, Bozic 12, Seskus 14, Markovic 2, Tuccio ne, Ndubuisi 8. All. Bernardo. Vice: Libro Mau.
Arbitri: Giunta e Filesi M. 

Gli etnei agganciano il sesto posto e quindi la zona spareggi vincendo in rimonta lo scontro diretto sulla Basket School Gela. All’andata, era stata forse la peggior partita degli uomini di Marchesano, mai in partita. Al ritorno è stata una gara esaltante, vinta grazie a una tenacia che quest’anno è mancata in molte altre gare. Gela ha le scusanti dell’assenza dei fratelli Caiola, di Kuburovic squalificato, ma ancora una volta si spegne nel finale.

Si è giocato a ondate: i valori che si sono equivalsi per quaranta minuti, con strappi dall’una e dall’altra parte ma mai significativi. Grande protagonista è Marko Milekic: il lungo serbo fa di tutto e di più, dal portar palla a schiacciare. Per fortuna del Gravina, i suoi compagni non riescono a difendere bene né ad aiutarlo per realizzare un break decisivo.

Così, a turno, i ragazzi di Marchesano senza paura bersagliano il canestro ospite, tentando molto meno del passato la via del tiro pesante e provando più a ragionare. Simone Spina fa da calamita di falli (cinque subiti, con 6/8 ai liberi) e dispensatore di assist (sette totali); si alternano a prender rimbalzi sotto canestro Florio (7), Santonocito (13) e Barbera (11). Quest’ultimo ha una motivazione in più: ha raggiunto Gulinello al secondo posto nella classifica all-time di presenze con la maglia Gravina. Poi tutti tentano la conclusione, con Patanè che penetra e Renna che realizza dalla media.

Dal 40-34, Gela prova a portarla a casa con lo 0-11 di fine terzo quarto. I Marchesano boys si ribellano e ritornano in partita, salvo poi subire l’ennesimo aggancio a quota 64 grazie a Bozic, che sale in cattedra nell’ultimo quarto. Si rende necessario l’overtime, in cui però c’è una sola squadra: Gravina. Gela non ha più benzina né idee e gli etnei non hanno bisogno nemmeno di tre minuti per chiuderla.

Roberto Quartarone

SCG

# Giocatore PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
5Fodale Simone00000000000000000000
6Patanè Gabriele100122100.04666.7020.011203240
7La Mantia Riccardo010000000010.000000000
10Barbera Gianluca17200004666.731030.0561106210
11Ceorcea Alexandru00000000000000000000
17Spina Simone 14456875.04580.0020.000003270
19Mastrandrea Angelo Luciano00000000000000000000
21Florio Alessandro15422366.75955.61520.016701300
22Santonocito Enzo1041010.02633.32728.63101324220
34Alì Giovanni1211250.0040.0010.011200000
41Zambataro Luca00000000000000000000
50Renna Antonio102111100.03560.01425.001100000
 Totale771911121770.6224153.773221.911253621711140

Melfa

PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
00000000000000000000

post

Terza di ritorno

Gravina regge 25′ a Messina contro la Basket School

Gold & Gold Messina – SC Gravina: 72/51
Parziali: 16-18, 15-10 (31-28); 21-10 (52-38), 20-13

Gold & Gold Messina: Sidoti A. 4, Genovese 4, Doria 2, Olivo, Scimone, Manfrè 19, Tartamella 10, Arena, Sidoti E. 2, Busco 10, Pocius 4, De Angelis 19. Allenatore: Pippo Sidoti. Assistente: Francesco Paladina
Sport Club Gravina: Patanè, La Mantia 9, Barbera 5, Ceorcea, Spina 7, Mastrandrea, Florio 6, Santonocito 13, Privitera n.e., Alì, Zambataro, Renna 5. Allenatore: Giuseppe Marchesano. Assistente: Fabio Lazzara
Arbitri: Giorgio Palazzolo di Partinico e Antonino Scuderi di Capaci

La Gold & Gold Messina conquista la quarta vittoria consecutiva, settima stagionale, superando al “PalaMili” un generoso Sport Club Gravina per 72-51. Il successo sugli etnei permette agli Scolari di rimanere in scia alle squadre di testa, con una gara da recuperare in quel di Gela. Il 72-51 finale penalizza il Gravina che nei primi venticinque minuti di gioco ha dato filo da torcere ai giallorossi, ma la vittoria dei ragazzi del duo Sidoti-Paladina non fa una grinza. Infatti, una volta piazzato il break decisivo, Scimone e compagni giocano sul velluto, dando la possibilità al coach di mandare in campo tutti gli under a disposizione. In evidenza i soliti De Angelis e Manfrè, autori di 19 punti a testa, bene Tartamella che, oltre a difendere su Santonocito, va per la prima volta in doppia cifra (10) e un ritrovato Busco, anche lui mette 10 punti ma i suoi progressi sono sotto gli occhi di tutti.

La gara è combattuta e molto equilibrata, Gravina cerca di superare il momento negativo mettendo in campo tanto cuore e l’esperienza dei suoi alfieri, la Basket School Messina non approccia al meglio la gara, con Pocius in ombra Pippo Sidoti si affida a Tartamella che lo ripaga con una prestazione di sostanza. Nel primo periodo squadre sempre a contatto, la differenza la fanno le conclusioni da tre punti. Inizia Florio e lo imitano Renna e La Mantia, Messina predilige il gioco interno ma con Pocius poco preciso, stenta a decollare. Sono Busco, Manfrè ed un positivo Tartamella a tenere in linea di galleggiamento i padroni di casa che chiudono in svantaggio (16-18) al 10’. Nel secondo periodo la Gold & Gold difende meglio, ma non trova la giusta continuità in attacco. I quattro punti del nuovo entrato Genovese e i sei di Tartamella regalano il +5 (26-21) ai messinesi che non riescono a scrollarsi di dosso gli avversari, orfani del loro leader Santonocito, costretto alla panchina per falli. Quando rientra in campo Santonocito, Gravina si rimette in carreggiata grazie anche a Spina (26 pari). Il primo tempo si conclude sul 31-28 grazie alla tripla di De Angelis e alla penetrazione di Manfrè inframezzati dai liberi di Santonocito.

Al ritorno in campo la Gold & Gold sembra poter prendere in mano il match, Pocius si sblocca anche dal campo e mette il canestro del 36-30 ma il Gravina non molla e si riporta in parità (38-38) dopo il tecnico chiamato a Nino Sidoti con libero trasformato da Florio ed il bel reverse di Barbera. Gli ultimi cinque minuti del terzo parziale sono fatali agli etnei che non vedranno più il canestro avversario. Il gioco da tre di Manfrè (spettacolare reverse più libero) e lo splendido movimento di De Angelis danno il via al break decisivo di 14-0 che deciderà la sfida, proseguendo con i due canestri fotocopia di Nino Sidoti in penetrazione e i cinque punti consecutivi di un sontuoso De Angelis che lancia la Basket School sul 52-38.

Nel quarto finale i peloritani giocano sul velluto e trovano modo di regalare qualcosa allo spettacolo. De Angelis e Manfrè trascinano i compagni (bella l’inchiodata in transizione dell’ala pontina ben servita da Tartamella) e la Gold & Gold vola sul 66-41, massimo vantaggio di 25 punti che offre la possibilità al tecnico dei messinesi di far ruotare tutti i giocatori a disposizione. Entrano in campo anche Doria, Elia Sidoti, Olivo ed Arena; ne approfitta anche Marchesano per dare spazio ai suoi ragazzi. Finisce 72-51 con i giocatori del presidente Zanghì a festeggiare al centro del campo, mentre Gravina esce dal “PalaMili” cosciente di aver dato il tutto contro una Basket School che non gli ha perdonato nulla.

Carmelo Minissale – Ufficio Stampa BSM

BK SH Messina

PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
00000000000000000000

SCG

# Giocatore PTS FF FS TLM TLA TL% 2PM 2PA 2P% 3PM 3PA 3P% RBA RBD RBT BLK PR PP AST HG
6Patanè Gabriele000000030.0010.011211100
7La Mantia Riccardo901020.0010.03475.000001000
10Barbera Gianluca52111100.02366.7050.006603110
11Ceorcea Alexandru00000000000000010000
17Spina Simone70311100.03837.5030.005502300
19Mastrandrea Angelo Luciano2000001250.000000000100
21Florio Alessandro64111100.01250.01714.302200110
22Santonocito Enzo13346875.02633.31520.03101323600
25Privitera Saverio00000000000000000000
34Alì Giovanni22100011100.000000000020
41Zambataro Luca00100000000000001000
50Renna Antonio70100022100.01812.513400200
 Totale51111391369.2122842.963318.2527324111540