post

Jamboree!! Catania capitale del Minibasket

Il countdown è già scattato!!!
Catania ospiterà il Jamboree Internazionale Esordienti (ragazzi e ragazze nati nel 2012-2013), dedicato a Rossana Libro. Ancora una settimana di febbrile attesa e poi, venerdì 14 giugno, scatterà la grande festa del minibasket con ben 24 squadre protagoniste, che giocheranno in 8 palazzetti. La città verrà “invasa” da 360 piccoli cestisti, che animeranno e coloreranno, sabato 15 giugno, Piazza Università dove si terrà la cerimonia di inaugurazione della manifestazione sportiva.
Domenica 16 giugno la conclusione e la cerimonia di premiazione al PalaArcidiacono. 

Il Comitato Organizzatore dell’evento è composto da Enzo Falzone, vicepresidente vicario del Coni Sicilia e dalle società Cus Catania Basket 2003, Mens Sana Mascalucia, Polisportiva Alfa, Sport Club Gravina, Sporting Club Adrano, Tre Torri Basket, Katane Basket e Omega Misterbianco, che hanno messo a disposizione gli impianti sportivi e lo staff organizzativo. Commissario del Jamboree: Fabrizio Pistritto, responsabile regionale del Minibasket. Commissione esecutiva formata da Davide Santangelo, Fabrizio Pistritto e Claudio Cosentino. 

Entusiasmo alle stelle e macchina organizzativa, che già da tempo ha predisposto tutto nei minimi dettagli. “Il ritorno del Jamboree Internazionale a Catania, dopo 26 anni, rende il nostro capoluogo la capitale del minibasket siciliano e oltre – afferma Davide Santangelo, consigliere della Fip Sicilia -. Questo è stato possibile grazie alla collaborazione di 8 società, che hanno sin da subito mostrato entusiasmo nell’accettare l’organizzazione della kermesse. Ci apprestiamo ad ospitare un appuntamento unico. Non è mai stato svolto un evento Esordienti a 24 squadre nella nostra regione e questo ha permesso di farlo rientrare nel circuito nazionale dei Jamboree monitorati dalla Federazione centrale”. 

Un evento sportivo, che farà anche da volano per l’economia e il turismo del capoluogo etneo. Una kermesse che rilancerà ancora di più la pallacanestro in una città dove, esistono sì tante squadre, ma da parecchi anni nessun club riesce a raggiungere le categorie più importanti della palla a spicchi nazionale.   

“La manifestazione è stata fortemente voluta, a Catania, dal Presidente Regionale della Fip, Cristina Correnti, e dal Consiglio Direttivo sia per la posizione strategica che per la bellezza turistica della città – aggiunge Davide Santangelo -. Ringraziamo l’Amministrazione comunale per la disponibilità. Saranno presenti le migliori 20 squadre Esordienti dell’Isola più quattro provenienti da Italia ed Europa: è un modo per celebrare la bellezza del basket come mezzo di confronto, di crescita e di divertimento. Sarà un onore poter sfilare al centro di Catania, in un format che coniuga la spettacolarità del basket e la scoperta del nostro territorio”. 

Già definiti i due gironi da 12 squadre ciascuno. Nel raggruppamento “Etna” ci saranno: Hovedstadens Bsk Faellesskab (Danimarca), College Basketball, Basket Ribera, Ideal Gela, Siciliamo, Orlandina Young, Happy Basket, Basket Cefalù 1972, Basket Club Ragusa, Siracusa Basket, Junior Basket Academy Alcamo e Nuova Pallacanestro Marsala. 

Nel ragruppamento “Playa” protagoniste: Bc Wizards Ujezd nad Lesy (Repubblica Ceca), Calabria, Icaro Bsk Sciacca, Airam, Pallacanestro Giarre, Omega Misterbianco, Lions Basket Messina, Svincolati, Gf 23 Sport, Pegaso Ragusa, Aretusa e Virtus Trapani. Alla fine non trionferà soltanto una squadra, ma vincerà il girone che avrà totalizzato più successi.

Tre giorni di sport e spettacolo in terra d’Etna con la consegna dei premi “Donia” e la presenza dei freestyler DaMove che si esibiranno in Piazza Franco Battiato (ex Piazza Nettuno) sabato 15 giugno in serata. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *